Regolarizzazione e sanzioni

Regolarizzazione e sanzioni

Direttiva 2009/52/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, 2009 indica ai paesi dell’Unione europea, al fine di contrastare l’immigrazione illegale, di vietare l’impiego di cittadini di paesi terzi che soggiornano illegalmente nell’UE, introducendo inoltre norme minime valide in tutta l’UE relative a sanzioni e provvedimenti nei confronti dei datori di lavoro che violano tale divieto.

Ultimo aggiornamento